Trucchi e consigli

 

 

 

NAVIGARE


I vostri dati nella nuvola?

Categoria: Surfen

Certamente ne avrete già sentito parlare: "Salvate i dati nella nuvola!". A volte, invece di "nuvola", capita di sentir parlare di "cloud". È la stessa cosa. Tutto questo, naturalmente, non vuol dire che dovete lanciare con forza i vostri dati al cielo. La nuvola, o se preferite la "cloud", potete immaginarvela come dei giganteschi dischi fissi di Internet dove potete memorizzare i vostri dati. Molti fornitori di servizi di posta elettronica, i produttori di smartphone e anche altre società, mettono a disposizione, gratuitamente o a pagamento, una certa quantità di spazio in questa "nuvola". La cosa straordinaria e che ovunque vi trovate sul pianeta potete sempre accedere ai dati che avete memorizzato nella nuvola. Tutto quello che vi serve è una connessione Internet. Naturalmente ci sono anche degli svantaggi. Per un utente normale, ad esempio, è molto difficile sapere dove sono memorizzati esattamente i dati. Può darsi che siano memorizzati sul server di una ditta appena dietro l'angolo di casa vostra, ma potrebbero anche trovarsi negli Stati Uniti, in Cina, in Russia, oppure in qualche altro paese del mondo. Senza contare poi che non si può mai essere sicuri al 100% su chi abbia accesso ai dati. La miglior cosa che potete fare quindi è non memorizzare mai nella nuvola informazioni personali, ad esempio documenti che contengono indirizzi, numeri di telefono, o i dati del vostro conto in banca. Tutti questi dati stanno meglio a casa vostra.

Suggerimento per i genitori: Se i dati vengono salvati nella nuvola, meglio crittografarli. La crittografia dovrebbe avvenire al più tardi dopo il carico dei dati presso il fornitore del servizio. Più sicuro è crittografare i dati già sul vostro computer, prima di memorizzarli nella nuvola. È semplice e veloce, basta un programma adatto allo scopo. Ce ne sono anche di gratuiti.


Consiglio della settimana

Facebook legge i vostri post già mentre li inserite

Che facebook memorizzi quello che postate è ovvio. Ora però uno studio ha svelato che facebook è...

Cat: Surfen

Video

Ordinazioni

Il "Quiz NetLa" come gioco a carte

Il nuovo "Quiz NetLa" esiste anche come gioco a carte. I mazzi sono di 36 carte di formato tascabile. Li potete ottenere pagando una quota di partecipazione di 5 franchi.
Vai al formulario di ordinazione

Like us on Facebook

Una campagna del Consiglio per la protezione della personalità e dell’Incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza.